//
stai leggendo...
Chiesa Cattolica, Mondo, Storia

LE APPARIZIONI DI ANGUERA (BRASILE).

Messaggi della Vergine Santa che appare tutt’oggi ad Anguera di cui diversi gia avverati, come potrete vedere nel video dal racconto e testimonianza del parroco Don Leonardo Maria Pompei.

ANGUERA

Seguici su:

 fb yt g+ tw

STORIA DELLE APPARIZIONI

Pedro Régis è cresciuto in una piccola fattoria del comune di Anguera (stato di Bahia, Brasile) in una famiglia di semplici agricoltori, che vivevano della coltivazione di fagioli, mais e manioca. Figlio del signor Jonas e della signora Amália, ha 14 fratelli.

A 17 anni, mentre frequentava l’istituto magistrale ad Anguera, Pedro iniziò a soffrire di ripetuti e inspiegabili svenimenti, senza che i medici riuscissero a diagnosticare alcuna malattia. Il 29 settembre 1987, tre mesi dopo aver compiuto 18 anni, Pedro stava tornando da scuola assieme a un compagno, Celestino Cruz. Scesi dall’autobus, sentì che stava per perdere i sensi e si sedette a terra, senza accorgersi di essere vicino a un formicaio. Mentre Celestino correva in cerca di aiuto, una bella ragazza vestita di bianco lo prese per le braccia senza alcuno sforzo e rialzandolo disse: “Ti porto via dalle formiche”. Quindi lo accompagnò nell’atrio di una scuola situata a poca distanza e sparì. Quando riprese i sensi, Pedro chiese di quella giovane, ma i familiari pensarono che stesse delirando. Leggi tutto

img_3535

Da sinistra Pedro Regis

Tra i tanti messaggi:

ABORTO – MADONNA DI ANGUERA – MESSAGGI N. 8 DEL 5/12/87

Cari figli miei, piango per i peccati di ognuno di voi. Piango anche a causa dei delitti commessi dalle madri che abortiscono i propri bambini. Questo è un grande peccato. Un bambino che non ha chiesto di nascere viene ucciso dalla sua stessa madre: è una cosa terribile. L’aborto è un delitto. Figli miei, questo mi rende molto triste. Figli miei, la mia vita ha uno scopo molto speciale: prepararvi affinché siate salvi. QUESTO È CIÒ CHE DESIDERO: LA SALVEZZA DELLE VOSTRE ANIME. Rimanete nella pace.

Messaggio di Anguera n. 160 – 11 aprile 1989

Cari figli, desidero parlarvi ancora dell’aborto, questo terribile crimine commesso da così tante persone e persino legalizzato in molti paesi. Perfino nazioni di antica tradizione cristiana sono giunti al punto di legittimare l’assassinio di bambini ancora nel grembo delle loro madri. Questa è una delle cause principali della mancanza di pace nel mondo. Pregate molto perché questa ingiustizia non venga più commessa. Continuate, continuate, continuate a pregare.

159 – 8 aprile 1989

Cari figli, se vivete abitualmente in peccato mortale, voi siete spiritualmente morti. E se giungete al termine della vostra vita in questo stato, vi attende la morte eterna all’inferno. IN QUESTO MONDO, CHE È DIVENUTO PEGGIORE DEI TEMPI DEL DILUVIO UNIVERSALE, CORRETE IL RISCHIO DI ESSERE ETERNAMENTE PERDUTI. In effetti, quante anime precipitano all’inferno tutti i giorni perché non accettano l’invito, che ho fatto in molte regioni del mondo, a ritornare alla strada che conduce a Dio seguendo il sentiero della preghiera, della penitenza e della conversione interiore. Soprattutto i mali di ordine spirituale possono pregiudicare la vita soprannaturale delle vostre anime. Il peccato si è diffuso come il peggiore e il più pericoloso dei flagelli, spargendo ovunque malattia e morte in molte anime. Fate attenzione. L’ INFERNO ESISTE. E’ ETERNO. E oggi molti corrono il rischio di precipitare all’inferno perché hanno preso questa malattia mortale. Pregate e fate penitenza per le anime. Molte anime stanno soffrendo perché non c’è nessuno che preghi per loro. Continuate, continuate, continuate a pregare. ABORTO, MIFEPRISTONE (RU 486), PILLOLA ANTICONCEZIONALE, PILLOLA DEL GIORNO DOPO, DOLORE FETALE, PROTOMENTALE, PSICOLOGIA PERINATALE, ABORTO-CITAZIONI, STORIA DELL’ ABORTO, ABORTO E RELIGIONI, ABORTO E CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA, DIBATTITO SULL’ ABORTO, SINDROME POST ABORTO.

Sito ufficiale con tutti i messaggi

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: