//
stai leggendo...
Europa, Italia, Politica, Salute

C’E’ UN BUSINESS DEGLI ORFANI PER LEGGE

C’E’ UN BUSINESS DEGLI ORFANI PER LEGGE, FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ ECONOMICHE TEMONO DI CHIEDERE AIUTO AL PROPRIO COMUNE, PER PAURA CHE GLI “ASSISTENTI SOCIALI” TROVINO LA SCUSA PER SOTTRARGLI I BIMBI!

Attorno ai bambini portati via alle famiglie (“inadeguate” secondo le assistenti sociali), “gira un volume d’affari pari a 500 milioni di euro, che alimenta un settore privato”. C’è un business degli orfani per legge, come c’è il business dell’accoglienza immigrati.

Come questo, anche quello è gestito da “cooperative” ammanicate coi politici, la casta giudiziaria, le assistenti sociali con la loro ideologia. Il cosiddetto “interesse preminente del minore”, si rivela alla fin fine l’interesse preminente della casta pubblica.

sequestrati-1500-bambini-a-genitori-incapaci-950x445

Seguici su:

 fb yt g+ tw

I giudici  romani hanno (come programmato)  superato creativamente il divieto di adozione a coppie omosessuale, consegnando  a due lesbiche un bambino, appositamente generato all’estero da una delle due con fecondazione in provetta  e sperma di maschio ignoto.  I giudici l’hanno fatto “nel preminente interesse del minore”. Perché, come spiegano tutti i  media , nella legge italiana “l’interesse del minore è preminente”. Intervistata, l’ha ripetuto anche la Cirinnà, esultante: “L’interesse del minore”, soprattutto.  Che, come l’ammmore,  supera ogni ostacolo.

E’ vero. Vero secondo ciò che la burocrazia parassitaria e inadempiente che ci opprime intende per “interesse del minore”.  Per esempio io conoscono una coppia giovane,  qui a Corsico, con tre figli;  la moglie non lavora; da mesi il marito il lavoro l’ha perso: ma non chiedono aiuto ai servizi   sociali Comune, perché hanno paura che gli portino via i figli. Cercano di non far sapere alle autorità la loro condizione, si fanno aiutare da parenti (per fortuna sono meridionali, ma anch’essi senza lavoro)

Infatti  molti bambini vengono allontanati dalla famiglia naturale, papà e mamma regolarmente sposati , ed affidati a istituti o case-famiglia apposite.  Il 51% di bambini strappati dalla loro famiglia è  dovuto al  fatto  che le assistenti sociali (avanguardia della persecuzione) segnalano “problemi di relazione” o  –  in neolingua burocratica “inadeguatezza genitoriale”;  va da sé che spesso i motivi economici sono la causa di questi “problemi”.  Le motivazioni, come ha rilevato l’Istituto degli Innocenti di Firenze, indicano una “area indefinita” dove “si apre una voragine di discrezionalità”.

Il bambino strappato alla famiglia inadeguata, viene affidato a istituti o case famiglie che di mestiere fanno “accoglienza” degli abbandonati.  Lo Stato paga  questi istituti  120 euro al giorno per  ogni bambino: 3600 euro al mese.

Naturalmente direte: sarebbe più semplice, naturale ed economico pagare  un contributo al reddito della famiglia a cui viene tolto il bambino? 500, mille euro al mese? E controllare che lo  mandino a scuola, magari  in un doposcuola apposito che rimedi alle “inadeguatezze genitoriali”?

Così pensate voi.  Ma non così la Casta. Attorno ai  bambini portati via alle famiglie (“inadeguate” secondo le assistenti sociali), “gira un volume d’affari pari a 500 milioni di euro, che alimenta un settore privato”.  C’è un business  degli orfani per legge, come c’è il business dell’accoglienza immigrati.  Come questo, anche quello è gestito da “cooperative”  ammanicate coi politici, la casta giudiziaria, le assistenti sociali con la loro ideologia.  Il cosiddetto “interesse preminente del minore”, si rivela alla fin fine l’interesse  preminente della casta pubblica.  Il sistema che toglie –  con grandi spese – figli a coppie vere,  naturali, etero, per  povertà estrema, è lo stesso dà il bambino alle due lesbiche (non vedendovi alcuna “inadeguatezza  genitoriale” né “problemi relazionali”),   nell’interesse supremo della legislatrice Cirinnà, che deve far avanzare la ideologia del gender.

(Ho tratto i  dati di cui sopra da Gian Marco Concas, Ri-generazione identitaria, MGC Edizioni – di cui seguirà una completa recensione).

Fonte

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: