//
Archivi

MASSONERIA

Questa categoria contiene 55 articoli

LA TIRANNIA AZTECA E LE MENZOGNE STORICHE MASSONICHE

In questa lezione don G. Lilli spiega (come sempre) le menzogne storiche che ci vengono oggi rifilate come “storia ufficiale”, concentrandosi in modo particolare sui Conquistadores spagnoli, gli indios e l’orribile tirania azteca Seguici su:  

Anche in RAI si sfatano i miti su crociate e templari! [VIDEO].

In un breve docufilm trasmesso in Rai lo storico Franco Cardini, specializzato nello studio del Medioevo, definisce la maggior parte dei film sui templari: “bufale e ciofeche”. Conduttrice: “questi film, sui templari quanto li possiamo considerare attendibili?” Franco Cardini: “beh.. in generale si dividono quasi tutti in due grandi categorie: le bufale e le ciofeche“. Clicca … Continua a leggere

LE ORIGINI EBRAICHE DELLA MASSONERIA

Seguici su:   La controversa questione dell’origine ebraica della sètta massonica risale alla fine dell’Ottocento, ossia quando alcuni tra i più autorevoli studiosi di questa materia iniziarono a sostenere a spada tratta questa tesi. Tra essi, vale la pena di menzionare prestigiosi autori cattolici come Mons. Ernest Jouin (1844-1932) direttore della Revue Internationale des Sociétés … Continua a leggere

RIASSUNTO DELLE ATTIVITÀ DEI ROTHSCHILD IN MEDIO ORIENTE E NEL RESTO DEL MONDO

  Seguici su:   Alexander Azadgan È già stato scritto così tanto sui Rothschild e sui loro crimini in giro per il mondo per coloro che fanno parte del grande movimento del “risveglio della coscienza”, che sarebbe facile rimanere confusi da ulteriori informazioni. È mia intenzione, tramite questo articolo, svelare questi particolari alla gente comune, … Continua a leggere

Il Comunismo e il Nuovo Ordine Mondiale: La frode utopistica di Wall Street – School of Darkness di Bella Dodd

Seguici su:   PREMESSA Questo non è un tipico documento anticomunista. Gli autori, lungi dall’ingrossare le fila dei compiacenti esaltatori di un modello capitalista giunto ormai al capolinea, desiderano solo denunciare chi contribuì a fare dell’auspicabile “liberazione delle masse oppresse” uno strumento per un loro maggiore asservimento. LA SCUOLA DELLE TENEBRE C’è un libro scritto … Continua a leggere

L’OCCULTA STRATEGIA DELLA GUERRA SENZA CONFINI di G. Auriti

Un “libricino”, poche pagine (novantasei) ma grande sostanza, e visto l’autore, Giacinto Auriti, non poteva che essere cosi. Infatti dopo averlo letto non posso che estrarre vari passaggi, significativi, per capire come i gruppi di potere bancario attraverso la sovranità monetaria gestiscano pure la cultura, i costumi, le mode… infondendoci poco a poco quelle ideologie sessuali, egoiste e perverse! … Continua a leggere

Il luciferiano Alinsky: il mentore di Obama e di Hillary Clinton

  Seguici su:   Barack Obama ha iniziato la sua carriera politica come “organizzatore di comunità” a Chicago. Dopo di che, la sua ascesa politica è stata vertiginosa – prima, legislatore dello Stato dell’ Illinois poi al Senato degli Stati Uniti, e poi alla Casa Bianca. Saul Alinsky (1909-1972), ideologo del radical– comunismo, figlio di immigrati … Continua a leggere

L’occidente senza katèchon si prepara all’imminente intronizzazione di Lucifero

Seguici su:   ESSI VIVONO NOI DORMIAMO  Era il 1988. In tempi quindi non sospetti, sugli schermi cinematografici passava un film di “fantascienza” scartato dalla critica e ignorato dal pubblico dal titolo “Essi vivono noi dormiamo”. Eppure il regista hollywoodiano John Carpenter è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico di tutto rispetto, molto noto nell’ambiente e … Continua a leggere

GENOCIDIO ARMENO, LOSCHI RETROSCENA. Di Maurizio Blondet

In questa video conferenza, non molto recente, il giornalista Maurizio Blondet svela una storia decisamente diversa da quella ufficiale. Dico ufficiale (ripeto la conferenza non è recentissima) perché oggi il “massacro” armeno è accettato da vari paesi (22 tra cui l’Italia) come genocidio, circa un milione e mezzo di morti. I protagonisti di questo crimine … Continua a leggere

BREXIT, GABRIELE ADINOLFI: “VINCERÀ QUELLO CHE DECIDE LA CITY. E TRUMP UN TRAMPOLINO PER HILLARY”

Seguici su:   Per Gabriele Adinolfi è già tutto deciso, ma non sappiamo come. “Il referendum conviene in ogni caso a Londra – afferma nell’intervista a IntelligoNews – e a decidere sarà comunque la City. Per lui, dunque, il popolo non conta. E sugli Stati Uniti ha le idee altrettanto chiare: “Trump sta lì perché … Continua a leggere