//
Archivi

Scienza

Questa categoria contiene 42 articoli

I DINOSAURI SONO UNA BUFALA?

di D. Wozney Traduzione di Anticorpi.info Introduzione Quando i bambini si recano in un museo dei dinosauri, le figure esposte hanno a che fare con la scienza oppure con l’arte e la fantascienza? E’ possibile che fin dall’età precoce siamo stati lavati di cervello affinché credessimo ad una favola? Domande del genere andrebbero poste a … Continua a leggere

GUSTAVE LE BON, Psicologia delle folle

Se si da un’occhiata in rete molti semplificano questo libro come un semplice manuale per dittatori, al contrario Gustave Le Bon con questa opera affronta vari argomenti di manipolazione, facendo notare che persino le caste più dotte ne sono suggestionate. Esso cita come esempio i grandi condottieri che hanno scritto pagine di storia ancora tutt’oggi … Continua a leggere

IL ROSARIO: MEDICINA PER TUTTI!

La nostra è una civiltà strana, piace o va di moda praticare lo yoga, ed è da bigotti recitare il Rosario, per molti è roba da vecchietti. Questo perché gli occidentali non conoscono le proprie tradizioni, e allora si rincorrono nuove pratiche, si rimane affascinati, specialmente da quelle orientali… Potremo mettere in pratica molto più … Continua a leggere

VAXXED, lo scandalo dei vaccini censurato dai media

Vaxxed: From Cover-Up to Catastrophe tradotto “Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofe”. Il documentario, è un sapiente dossier dove le interviste di medici, politici, ricercatori, ex rappresentati dell’industria farmaceutica e per ultimo, ma non per importanza, le testimonianze dei genitori dei bambini autistici danneggiati dal vaccino MMR, assieme alla documentazione emersa: file di archivio, registrazioni audio di confessioni del … Continua a leggere

Quanti stecchiti dalla chemio. E dai giornalisti ignoranti.

Di Maurizio Blondet Seguici su:     Il Lancet, una delle più stimate riviste mediche, “Giorni fa ha pubblicato un lavoro firmato dal Public Health England e Cancer Research Uk, condotto su 23,000 donne con cancro al seno e circa 10.000 uomini con carcinoma polmonare non a piccole cellule: 9.634 sono stati sottoposti a chemioterapia nel … Continua a leggere

ECCESSO DI INFORMAZIONI, SAPPIAMO MOLTO MA NON FACCIAMO NULLA, PERCHE’?

Nessuno è più schiavo di colui che è prigioniero senza saperlo Johann Wolfgang von Goethe Seguici su:   Il secolo appena iniziato passerà alla storia per l’evoluzione informatica e tecnologica. Il mondo intero oggi si aggiorna e si informa su internet, una rete nata negli anni Settanta dalle ricerche dell’ARPA (Advanced Research Project Agency, oggi … Continua a leggere

L’OCCULTA STRATEGIA DELLA GUERRA SENZA CONFINI di G. Auriti

Un “libricino”, poche pagine (novantasei) ma grande sostanza, e visto l’autore, Giacinto Auriti, non poteva che essere cosi. Infatti dopo averlo letto non posso che estrarre vari passaggi, significativi, per capire come i gruppi di potere bancario attraverso la sovranità monetaria gestiscano pure la cultura, i costumi, le mode… infondendoci poco a poco quelle ideologie sessuali, egoiste e perverse! … Continua a leggere

HAMAS-ISRAELE: Estremisti nei due schieramenti si fanno favori reciproci

Seguici su:   Il racconto di Joseph prende le mosse dal Tavistock Institute di Londra: una strana clinica per malati mentali, un centro di ricerche psichiatriche di fama mondiale che – stranamente – è gestito da alti ufficiali delle forze armate britanniche. Fondato nel 1920 sotto la direzione del generale di brigata e psichiatra dr.John … Continua a leggere

TERRORISMO MEDIATICO (Ad usum Delphini )

la società mediatica moderna di oggi, strumentalizza Il terrorismo (e non solo) a proprio vantaggio. Tutte le potenzialità della società dell’informazione, furono “profetizzate” dal professore, sociologo e scrittore, già più trent’anni fa, Marshall McLuhan, autore di diversi libri tra cui “Il villaggio globale”. Seguici su:   Egli affermava: “Senza comunicazione non vi sarebbe terrorismo”. Quando … Continua a leggere

STRAGE MONACO: Contagio psichico su una identità malata di multiculturalismo.

Non occorre più cercare e selezionare i manovali della strage:   CREATO UNO STATO D’ANIMO COLLETTIVO, il clima elettrico di un contagio psichico si espande ‘SPONTANEAMENTE’, e i disturbati, spostati, DEBOLI spirituali e mentali si arruolano da sé nel ‘terrorismo’.   Non chiamatelo islamista. Chiamatelo, come ha fatto lui, un Harz IV in cura.   … Continua a leggere