//
Archivi

ISIS

Questo tag è associato a 43 articoli.

RIASSUNTO DELLE ATTIVITÀ DEI ROTHSCHILD IN MEDIO ORIENTE E NEL RESTO DEL MONDO

  Seguici su:   Alexander Azadgan È già stato scritto così tanto sui Rothschild e sui loro crimini in giro per il mondo per coloro che fanno parte del grande movimento del “risveglio della coscienza”, che sarebbe facile rimanere confusi da ulteriori informazioni. È mia intenzione, tramite questo articolo, svelare questi particolari alla gente comune, … Continua a leggere

BANGLADESH, PERCHE’ LA FIRMA RITA KATZ

Stavolta non c’è  dubbio alcuno: a compiere il massacro di Dhakka è stato l’IS.  Quello  vero. Quello che pubblica la rivista DABIQ, patinata, hollywoodiana, tutta in inglese:  che infatti ha pubblicato le foto dei morti ammazzati, di cui 9 italiani e 7 giapponesi  – il che vuol dire che  lo IS  era lì coi suoi inviati.  … Continua a leggere

RT pubblica documenti e prove delle forniture in Turchia del petrolio del Daesh (Isis)

Seguici su:   MOSCA (PARSTODAY) – Il sito del canale televisivo RT ha pubblicato i documenti del Daesh e le testimonianze dei suoi combattenti catturati che hanno raccontanto dell’industria petrolifera islamista e delle esportazioni di petrolio nella vicina Turchia. I documenti sono finiti nelle mani delle unità delle milizie popolari curde (YPG) durante l’assalto della … Continua a leggere

I Valori d’Europa: infrangibili. Ankara permettendo

Seguici su:   Di Maurizio Blondet Le “radici  giudaico-cristiane”, come sapete, l’Europa le ha rifiutate. Fieramente, col petto in fuori: non dipendiamo più da dogmi superstiziosi.  Perché l’Europa è laica. Ha le sue radici nell’Illuminismo. Nel 1789, negli “Immortali Princìpi”, Liberté Egalité Fraternité, divisione dei poteri, pluralismo, voto a maggioranza, “informare per decidere” e tutto  … Continua a leggere

Arabia Saudita oltre l’Isis: il regime interrompe una partita di calcio per un taglio di capelli “anti-islamico”

  Seguici su:     Quando si tratta di rispetto dei diritti umani, l’alleato degli Stati Uniti, l’Arabia Saudita riesce ad evitare i media mainstream, anche se, solo nel mese di gennaio, in Arabia Saudita sono state giustiziate 47 persone – la sua più grande esecuzione di massa dal 1980. Alcuni sono stati condannati per … Continua a leggere

“Sarò proprio lì grande fratello”: le telefonate intercettate che dimostrano il legame Turchia-Isis

Seguici su:     di Tyler Durden (Fonte: Zero Hedge) Anche da chi si ostina a mascherare la realtà della situazione internazionale in tutti i modi, la Turchia viene criticata per non fare abbastanza nella lotta contro l’ISIS.   In realtà, le prove che evidenziano che Ankara collabori direttamente con il gruppo terrorista che ha … Continua a leggere

“Small Group”: I soliti compagni di merende danno sempre nomi carini alle loro devastanti guerre di aggressione

Seguici su:   di Marinella Correggia La Farnesina informa la stampa della prossima riunione a Roma, il 2 febbraio, del cosiddetto Small Group of the Global Coalition to CounterDaesh. Ovvero:  Gruppo ristretto della Coalizione globale per contrastare Daesh. La nota per i media elenca i 24 membri dello Small Group, che si suppone essere la … Continua a leggere

ANONYMOUS CONTRO ISIS. E GODZILLAH CONTRO KING KONG

Seguici su:   DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it “Isis, annuncio video di Anonymous: «L’attentato sventato era a Firenze». Impareggiabile, il Corriere della Sera. Un esempio di giornalismo autentico, un modello per tutti quelli del mestiere. Non solo crede all’esistenza di qualcosa che si fa’ chiamare Anonymous, ma lo adotta seriamente come fonte d’informazione. Ne riporta infatti … Continua a leggere

Risale al 1952 l’alleanza tra la Cia e forze “ribelli”

Seguici su:   di Cristina Amoroso E’ ormai evidente a tutti la capacità dei media atlantisti di “distrarre” l’opinione pubblica dal teatro di operazioni che avrebbe un effetto negativo sulla credibilità degli Usa e delle politiche occidentali. Così nel conflitto in Siria, che dura da quasi cinque anni, il massiccio intervento russo, iniziato il 30 … Continua a leggere

La Nato sunnita a guida Arabia Saudita che sfida il “terrorismo”: tra il serio e il faceto

Seguici su:   “Grazie a questa sorta di Nato dei sunniti, Ryad si propone, di fatto, come “guastatore” dell’intervento russo in Siria” su Gentile concessione di Piccole Note «L’Arabia Saudita crea una coalizione militare di trentaquattro Stati sunniti che si prepara a coordinare ogni tipo di intervento in Iraq, Siria, Libia, Egitto e Afghanistan al … Continua a leggere